Donna

Un sorriso inebriante, carico di erotismo, nasconde orrori di un passato mutato in follia apparente. Tu sei la donna più conturbante che io abbia mai conosciuto. I tuoi odori si dilagano per tutta casa, le tue gambe hanno impregnato le mie fantasie da dodicenne. Il tuo seno maturo allatta uomini che non vogliono più dipendere da te, perché sono cresciuti … Continua a leggere

il battito

  Un Dì, un ragazzo, seduto sopra  una panchina di piazza Massai a Trastevere, leggeva un libro di poesie, e, all’improvviso si avvicinò un barbone di origine messicana. -sai anch’io scrivo poesie-, disse il barbone con aria sognante. – Ho scritto una poesia che si chiama ubriaco d’amore; perchè l’amore è la cosa più importante-. Il ragazzo, seppur consapevole della … Continua a leggere

La tomba di Charles Baudelaire

  Il tempio sotterrato diffonde dalla bocca sepolcrale di fogna che sbava melma e rubini abominevolmente un qualche idolo Anubi che bestiale dal muso tutto avvampato latra o che il recente gas la losca miccia che ingoia come come si sa l’onte subite esso spietato accende un pube immortale che di fanale in fanale a volo s’appiccia; in città senza … Continua a leggere